Cronaca Parrocchiale
10. 02.2011. Onora il padre e la madre
Nella catechesi degli adulti quest’anno stiamo commentando il Decalogo. Siamo arrivati al IV comandamento: Onora il padre e la madre. Il catechismo insegna che l’onore da rendere ai genitori si estende anche alle legittime autorità, religiose e civili, nei rispettivi ambiti. L’altra sera, 10 febbraio,  abbiamo potuto approfondire un aspetto attraverso la regola di S. Benedetto. Siamo stati nella chiesa delle suore benedettine per la festa di S.Scolastica, sorella di S.Benedetto. Poiché era giovedì, giorno della nostra catechesi settimanale,  dopo la Messa solenne ci siamo fermati lì stesso, nella sala, per il nostro incontro.

Una delle benedettine,  Suor Anna Maria Mulazzani, ci ha presentato molto bene ciò che S. Benedetto dice nella sua Regola riguardo la figura dell’abate. Ci ha fatto comprendere che il superiore in una comunità religiosa va onorato per ciò che rappresenta, al di là delle sue caratteristiche personali. Questo vale in monastero verso l’abate, nelle diocesi verso il vescovo, nelle parrocchie verso i parroci, in ogni comunità verso il legittimo superiore. Anche in questo modo si adempie ciò che il Decalogo ci chiede: “Onora il padre e la madre“ .
Data: 12/02/2011
Fonte:
Copyright 2020 © Basilica di Santa Maria della Vittoria - S. Vito dei N. (BR)   |   Arcidiocesi di Brindisi - Ostuni   |   Credits
Accessi Unici dal 13/03/2009: 4261
Indirizzo IP: 18.234.97.53Tempo di elaborazione della pagina: 0 secondi